Orari di apertura : Lunedì - Venerdì 9 - 20 / Sabato 9 - 14
  Contatti : 06.94.52.32.00 - 06.94.52.32.01 - 373.75.05.714

La pediatria è una branca della medicina che si occupa dello sviluppo psicofisico dei bambini e della diagnosi e terapia delle malattie infantili.

La neonatologia è la parte della pediatria che si occupa dei neonati entro il primo mese di vita. La cooperazione tra pediatria e ostetricia permette di prevenire le malformazioni del feto e di curare le malattie dalla nascita.

In epoca moderna, le infermità dei bambini iniziano ad essere considerate separatamente nella seconda metà del Cinquecento, come dimostra il De morbis puerorum di Girolamo Mercuriali. Cominciano poi ad aprirsi centri dedicati allo studio delle malattie infantili.

Com’è nata la Pediatria

Nel lontano passato troviamo scarse notizie sulle cure mediche dedicate ai bambini, mentre più numerosi sono i documenti ritrovati che trattano dell’alimentazione, dell’allevamento e dell’educazione dal neonato all’infante, spesso inseriti nel contesto di ricette, consigli oppure saggi e trattati di ostetricia. Nel mondo romano i bambini sono oggetto di particolare attenzione da parte dei legislatori. La prima legge riguardante l’infanzia di cui si ha notizia è attribuibile al fondatore di Roma, Romolo, il quale concede ai padri il potere di uccidere i figli nati deformi e le figlie secondogenite. Questa spregevole pratica, insieme all’esposizione venne abolita definitivamente da Costantino. Le notizie storiche sulle cure dedicate ai bambini romani, ci informano che esse sono molte e cominciano dalla scelta della nutrice, per assicurare al poppante un nutrimento appropriato, proseguono con raccomandazioni sulle cure e l’igiene del corpo, per terminare con i suggerimenti sulle pratiche per rinforzare la costituzione e per educare fisico e mente. Tra gli autori che più si sono distinti nello studio dei problemi dei neonati va ricordato Sorano d’Efeso, medico greco (98-128 d.C.) vissuto ad Alessandria e a Roma sotto gli imperatori Traiano e Adriano e fondatore della scuola medica detta dei Metodici. Sorano è autore delDe morbis mulierum, considerato il primo trattato di ginecologia e ostetricia scientifica in cui sono presenti anche moltissime indicazioni che riguardano il bambino come: doppia legatura del cordone ombellicale, pulizia di orecchie e bocca con olio, tecniche di fasciatura, nutrizione e allattamento e cure per i disturbi della prima infanzia. Sorano è considerato dagli storici il più grande ostetrico della Roma antica, fondatore dell’ostetricia e ginecologia e considerato anche uno dei precursori della pediatria.